L'Alto Medio Evo

Contesto storico

Il giorno di natale dell'anno 800 Papa Leone III ha incoronato Carlomagno Imperatore sull'Impero carolingio. Questo evento è noto a molti.
Il 9° secolo è ricco di altri eventi, la maggior parte dei quali sono sconosciuti.

Il pontificato della Papessa Giovanna è sospettato per la metà del IX secolo.
Per la risposta alla domanda se sia effettivamente una figura storica, alcune informazioni su questo periodo sono essenziali.

 

L'impero carolingio

Dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, Carlo Magno aveva trasformato l'Impero dei Franchi in un Grande Impero. Il giorno di Natale dell'800 d.C. fu incoronato imperatore da Papa Leone III.

Carlo Magno morì nell'814 - iniziò la graduale dissoluzione dell'impero.

Il suo successore era suo figlio, Lodovico I, chiamato anche Lodovico il Pio. L'erede della corona imperiale regnò dall'813 all'840, durante il quale fu deposto due volte dai propri figli e reintegrato come imperatore, ma non riuscì a fermare il crollo dell'impero.

Ludovico I morì nell'840, succeduto dai figli Lothar, Carlo il Calvo e Ludovico II. Lothar, il più anziano, ereditò la dignità imperiale subito dopo la morte del padre.

Nel trattato di Verdun, concluso nell'843, l'impero carolingio fu diviso tra i figli di Carlo Magno: Lothar prese il Regno di Mezzo, che si estendeva dal Mare del Nord all'Italia (verde). Carlo il Calvo divenne sovrano della Francia occidentale (blu) e Ludovico II della Francia orientale (arancione e giallo), motivo per cui viene chiamato anche Ludovico il Tedesco.

Sebbene il Trattato di Verdun sia stato di breve durata, la sua influenza sulla struttura politica dell'Europa è enorme. Gli stati nazionali più tardi iniziarono a formarsi: La Francia occidentale divenne la Francia, la Francia orientale divenne il Sacro Romano Impero della Nazione Tedesca e il Regno di Mezzo visse a lungo nella sfera di influenza Borgognone.

Il Regno di Mezzo

Nell'anno 855, Lothar I ha abdicato. Il Regno di Mezzo fu diviso tra i suoi tre figli.

L'Italia e gli Stati Pontifici dipendenti passarono al primogenito Ludovico II, che ereditò anche la corona imperiale. Per essere incoronato imperatore, aveva bisogno della benedizione del papa.
Nell'anno 856 Ludovico II confermò il nuovo Papa eletto nel suo Ufficio e fu a sua volta incoronato sacro da un Papa Giovanni.
I nomi dei due sono stampati su una cosiddetto Moneta di combinazione.

Minaccia dal Sud

Cavalieri arciere carolingio
Cavalieri arciere carolingio
Lo Stato Pontificio era minacciato dai pirati musulmani. Negli anni 840 - Papa Leone IV era in carica - avevano addirittura attaccato Roma e saccheggiato San Pietro. La chiesa si trovava all'epoca fuori dalle mura cittadine.

Nell'849 Papa Leone IV ottenne una grande vittoria sui Saraceni nella battaglia navale di Ostia.

Grazie a questa vittoria, i principi cristiani in Italia riuscirono a fermare l'invasione islamica ed espellere gli invasori. Nel 847 avevano fondato l'emirato di Bari, che cadde nell'871.

Successione al trono

Ludovico II e sua moglie Engelberga avevano solo figlie come discendenti. Con la morte dell'imperatore nell'875, la linea italiana dell'Impero Franconiano si estinse.
La dignità imperiale passò ora a Carlo II il Calvo, che era il sovrano della Francia occidentale.

 

Il Papa e l'Imperatore

Lo Stato Pontificio era già passato sotto la supremazia dell'Impero Franco al tempo di Carlo Magno e dopo la divisione di Verdun cadde nel Regno di Mezzo.
Il rapporto tra papa e imperatore si sviluppò in una reciproca dipendenza: il papa doveva essere confermato dall'imperatore regnante (diritto di intervento). In cambio, ogni nuovo imperatore dipendeva dalla benevolenza del Papa per diventare imperatore sacro e quindi legittimo.

Secondo le fonti, un Papa Giovanni incoronò Ludovico II imperatore carolingio nell'856, dopo che egli aveva precedentemente confermato il nuovo Papa eletto.
Ci sono monete dell'epoca con il monogramma di un papa Giovanni e il nome dell'imperatore Ludovico II.
Queste informazioni sono cruciali per il riconoscimento della Papessa.

Fase più tranquilla

Tra l'855 e l'863 circa era politicamente più tranquilla. Si presume che Papessa Giovanna abbia esercitato il suo pontificato durante questo periodo, probabilmente da circa 855 o 856 a circa 858.
. Niccolò I (Papa dal 24 aprile 858 fino alla sua morte nell'867) fu favorito dall'imperatore Ludovico II, ma presto ci fu una disputa aperta tra i due. L'assedio militare di Roma fu il culmine della controversia.
. Almeno si raggiunse un accordo, ma Ludovico II fu coinvolto in modo permanente nelle lotte sul territorio dell'Italia Meridionale negli anni successivi.

Fenomeni di decadenza nello Stato Pontificio

Anche il papato cominciò a vacillare. Johannes Anglicus aveva scelto come nome del papa Giovanni VIII e - come dimostra l'attuale conoscenza - era una donna, quindi il pontificato non valido.

Il suo nome divenne "di nuovo libero" e dall'872 all'882 regnò nuovamente un Papa Giovanni VIII. Questo Papa fu il primo nella fase cristiana a morire violentemente. I cronisti non sono d'accordo: o è morto nella lotta contro i Saraceni o è stato ucciso dai suoi stessi parenti con un martello.

Papa Sergio III iniziò il periodo della pornocrazia a Roma nel 904. Durò fino al 963 quando i papi tennero cortigiane che esercitavano un vero potere. Hanno anche imprigionato papi o li hanno uccisi come Giovanni X e hanno messo i loro figli illegittimi sul trono del Papa.

Giovanni XII fu fatto Papa da giovane di circa 16 anni. Chiamò il re della Franconia orientale Ottone I per chiedere aiuto e lo incoronò imperatore nel 962. Così l'impero franco-orientale aveva ora la dignità imperiale; in seguito divenne l'impero tedesco.
Papa Giovanni XII ha una cattiva reputazione tra i cronisti. Sotto il suo regno il Laterano fu chiamato il palazzo delle puttane, avrebbe celebrato messe nere, assassinato persone della sua corte e commesso molti altri crimini.
Anche se queste fonti propagandistiche sono viste criticamente, Giovanni XII potrebbe essere stato un Papa miserabile. Tuttavia, è rimasto nella lista dei papi - indegno di carica, ma almeno un uomo

 

Nessun celibato funzionante

Nella pratica dell'Alto Medioevo, il celibato era spesso difficile da imporre. C'era un regolamento secondo cui i sacerdoti non dovevano essere sposati. In realtà, una parte considerevole del clero non ha aderito al regolamento. Non era prevista alcuna punizione. Tuttavia, la chiesa non ha dovuto prendersi cura di mogli o figli.

Ma c'era anche la possibilità che il matrimonio di un uomo sposato potesse continuare dopo l'ordinazione sacerdotale, ma dovesse essere sessualmente astinente. - Una soluzione elegante per un matrimonio infelice che non poteva essere sciolto.

Fu solo nel corso dell'XI secolo che la chiesa fu in grado di far valere le richieste di celibato.
Era definitivamente vincolante solo dopo il secondo Concilio Lateranense del 1139.

Sede Papale

Capella del Papa, Laterano
Capella del Papa, Laterano
Certamente testimoniata nel IX secolo;
a quel tempo, cappella di casa del Papa
Il Papa è anche Vescovo di Roma. Cattedrale della Diocesi di Roma è la Basilica del Laterano.San Giovanni in Laterano.

L'antica chiesa divenne sempre più fatiscente. Dal 1646 fu stabilizzato dal capomastro ticinese Francesco Borromini e ampliato in stile barocco.

Accanto alla cattedrale sorgeva il Palazzo Papale medievale. Papa Leone III. (Pontificato 795-816) fece costruire una sala da pranzo, il Triclinio Leonino. Più tardi anche i Papi tennero i loro banchetti li. Dal Tricilinio rimane oggi solo l'abside con magnifici mosaici del tempo circa 800.

Nei primi secoli il primato del Papa all'interno della Chiesa non era ancora evidente. A metà dell'VIII secolo Papa Stefano II chiese aiuto al re di Franconia Pippin III nella lotta contro i Longobardi. Insieme il Papa e il Re conquistarono gli invasori e Pippin diede al Papa i territori persi dai Longobardi nell'Italia centrale. Questo può essere visto come la base per i successivi Stati Pontifici.

Questa donazione di Pippin fu confermata da Carlo Magno.
In cambio, Carlo Magno fu incoronato imperatore da Papa Leone III nell'800. Questo mutuo riconoscimento e dipendenza è di importanza centrale in relazione alla questione se Giovanni Anglicus o Papa Giovanni VIII fosse una donna sotto mentite spoglie e quindi un Papa.

S. Pietro con due chiavi. Chiesa Asam, Monaco di Baviera
S. Pietro con due chiavi
Chiesa Asam, Monaco di Baviera
L'apostolo Pietro è considerato il primo vescovo di Roma.
Nell'arte, S. Pietro è spesso raffigurato con una chiave, a volte con due, come nella chiesa Asam di Monaco di Baviera. La chiave simboleggia l'accesso al regno dei cieli.
La rappresentazione con due chiavi è interpretata diversamente; una possibilità è l'interpretazione come chiave del regno dei cieli e come chiave del regno terreno.

Elezione e corona del Papa

Statue in St. Peter Detail
La statua della Papessa? *

Nell'Alto Medioevo il Papa fu eletto dal popolo romano. Potrebbero essere eletti diaconi e sacerdoti locali.
I vescovi avevano i loro vescovadi fuori Roma. Secondo una norma del Consiglio di Nicea in vigore all'epoca, non era loro permesso di lasciare la propria sede.
Ciò ha fatto sì che spesso, i giovani diaconi cardinali diaconi sono stati eletti papa.

Questi fatti sono molto importanti per la comprensione del tempo in cui si dice che la Papessa Johanna abbia vissuto.
Il Liber Pontificalis del IX secolo riporta che un Diacono Johannes, che era il più stretto collaboratore di Papa Benedetto III e che dopo la sua morte era stato eletto nuovo Papa.

L'elezione con un Conclave, cioè un'assemblea in una stanza chiusa, fu introdotta solo nel corso del Duecento. E fu solo alla fine del Trecento che si decise che solo i Cardinali potevano essere eletti Papa.

Per il momento, il Papa portava solo un cappuccio con un bordo. Questa decorazione è diventata piu tardi un cerchio corona.
. Verso la fine del Duecento fu aggiunto un secondo anello della corona e probabilmente al tempo degli antipapi di Avignone finalmente il terzo.
La raffigurazione dei Papi permette spesso una classificazione cronologica approssimativa delle loro attivita sulla base del disegno della corona del papa, anche se l'opera d'arte è stata creata secoli dopo.

* Annotazione alla figura:
Statua con una donna in veste Papale e chiave. All'esterno di fronte a San Pietro.
Ufficialmente deve essere rappresentato un Papa dell'Alto Medioevo o la personificazione della chiesa.


Fonti

Mappa contratto di Verdun 843: Christoph S., Wolpertinger [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Immagine «Cavalieri arcieri carolingi che combattono con Awari»: Stuttgart Psalter, inizio del IX secolo. Dominio publico
Immagine «Cappella Papale Sancta Sanctorum, Laterano»: Si presume che risalga al IV secolo. Precedentemente cappella della casa del Papa. La Papessa Johanna ha pregato qui. © M. E. Habicht
Immagine «Statua di San Pietroì: Chiesa Asam a Monaco di Baviera. Dominio publico
Immagine «Statua in San Pietro, che probabilmente rappresenta il Papa;: © M. E. Habicht